Accesso ai servizi

Giovedì, 11 Novembre 2021

Reddito di libertà


L’Inps ha pubblicato la circolare n. 166/2021 sul “Fondo per il reddito di libertà per le donne vittime di violenza”. Istituito per favorire percorsi di autonomia e di emancipazione delle donne vittime di violenza
in condizione di particolare vulnerabilità o di povertà attraverso l’indipendenza economica, il reddito di libertà è riconosciuto dall’Inps con un contributo nella misura massima di 400 euro mensili pro capite, in un’unica soluzione per massimo dodici mesi, entro il limite delle risorse assegnate a ciascuna Regione o Provincia autonoma.

Documenti allegati: